Come abbiamo già detto negli scorsi mesi, le ruote sono uno dei componenti più importanti di una bicicletta che fanno la differenza per come corre. Tenendo ciò a mente abbiamo pensato che sarebbe stata una buona idea mettere a confronto due tipi di ruote di grande reputazione che abbiamo sottoposto recentemente a delle prove e che abbiamo trovato essere eccellenti, posti a confronto uno con l’altro e verificando come si possono paragonare.

Difficile discesa con diversi tipi di ruote su terreno roccioso in un sentiero da Enduro.

Sistemazione

Le nostre prove non sono scientifiche ma cerchiamo di assicurarci che siano imparziali quanto possibile, in questo caso entrambe i tipi di ruote sono stati montati con le stesse gomme (pressione, marca, battistrada e dimensioni) con gli stessi dischi ed infine hanno percorso uno dopo l’altro la stessa strada e con la stessa bicicletta. Abbiamo usato un Maxxis Highroller 2.35″ Tubeless sulla ruota posteriore in entrambi i casi ed un Maxxis Minion DHF 2.35″ Tubeless sulla ruota anteriore in entrambi i casi.

Testing Video

Risultati/Osservazioni

Peso citato di entrambe le preparazioni : Fulcrum 1705 grammi, Mavic 1755 grammi.

La costruzione di entrambe i tipi di ruote è simile ma la Mavic Crossmax ha l’angolo del raggio leggermente più ampio rispetto al cerchione ed un metodo di aggancio diverso del raggio sul cerchione. La forma del cerchione della Mavic sembra essere più grande ma in realtà lo spessore interno ed esterno è uguale, la Mavic Crossmax SX però ha un profilo asimmetrico. I mozzi sono più larghi sulla Mavic Crossmax con la Fulcrum che adopera un mozzo di dimensione più tradizionale, anche se ha un diametro più grande sul senso di marcia della ruota posteriore per garantirsi un’ulteriore rigidità. La qualità della portata è eccellente in entrambi i casi così come la rifinitura e la costruzione.

Sbattere contro le rocce è un ottima maniera per mettere alla prova le ruote.

Conclusione

Le prove comparative non sono mai una scienza esatta ed in questo caso abbiamo preso due marche diverse di ruote, che messe a confronto col resto del mercato nella categoria All Mountain/Enduro sono già in cima alla lista. Le nostre prove inoltre non sono state approfondite, abbiamo corso con entrambe le ruote per un pò e tutte e due le ruote si sono comportate incredibilmente bene, restando allineate e perfettamente in funzione negli scorsi mesi. Sono state provate sul percorso usato per le Enduro World Series di Punta Ala ed hanno subito il massimo dei maltrattamenti che è stato possibile infliggere loro nelle normali condizioni di corsa.

Le nostre prime impressioni sono state che entrambe le ruote erano ottime, ma alcuni elementi delle Mavic Crossmax ci sono sembrati diversi. Per prima cosa le Crossmax SX ci sono sembrate leggermente più solide nell’affrontare gli angoli. In generale l’impressione è che ci sia un più grande affinità tra la ruota e la gomma sulla bici, mentre in realtà sono uguali. Pedalando, entrambe le ruote scorrevano bene ma la Crossmax SX ci ha fatto raggiungere una velocità più alta secondo noi, basandosi solo sulle sensazioni.

Su terreno sconnesso e roccioso la Crossmax SX ha dato ancora l’impressione di essere più solida, dando al corridore un’ impressione di maggior sicurezza per spingere un po’ di più. La Fulcrum Redzone XLR ci è sembrata viceversa un pò più vivace nelle curve e di poco meno statica nel girare in momenti tecnicamente difficili, in breve la Fulcrum Redzone XLR ci ha dato l’impressione di essere una ruota leggermente più leggera. Basandosi solo sui numeri la Redzone XLR è di poco più leggera, e ciò si traduce in una massa rotazionale leggermente più bassa e dunque questo può così spiegare la sensazione di maggior leggerezza sul manubrio che abbiamo sperimentato. Comunque, una volta che siamo alle strette la Crossmax SX dà l’impressione di maggior solidità ed il guidatore può spingere in quell’angolo con un po’ di più sicurezza.

Avendo avuto con entrambe le ruote essenzialmente la stessa sensazione di trovarsi in una zona di alta qualità, resta molto difficoltoso scegliere quale sia da preferire. La Mavic ha una lunga storia con molti corridori professionisti di alto livello che hanno dato il loro parere su prodotti da circuiti di gara e dispone di una grande presenza del reparto corse negli eventi di mountain bike gravity in tutto il mondo.

La Fulcrum d’altra parte ha una base competitiva leggermente più ridotta e minore sviluppo derivato dalle corse nei suoi prodotti per mountain bike gravity. La Crossmax SX è stata aggiornata nel 2012 con gli ultimi dati ottenuti da corridori di alto livello delle corse Enduro come Jerome Clementz e Fabian Barrel, e così in molti casi questo porta un vantaggio sulla Mavic quando si parla delle prestazioni dei prodotti e dell’ essere all’avanguardia.

La Mavic ha un disegno asimmetrico.

La ruota della Fulcrum è leggermente meno costosa (€50) e più tradizionale per quello che riguarda lo stile e la forma con un profilo simmetrico. La Mavic che ha un disegno leggermente diverso per l’attacco del raggio al cerchione, un mozzo leggermente più grosso ed un’apertura più ampia dei raggi, indica così il motivo della maggior sensazione di solidità. Ci sono altri elementi da considerare però, compresa la tensione dei raggi che sarebbe una cosa da osservare nel tempo per vedere come le due ruote si paragonano.

La Fulcrum ha un disegno dei raggi simmetrico.

Tutto sommato dunque chi primeggia dal solo punto di vista delle prestazioni e delle sensazioni? Bé secondo la nostra opinione che deriva da ciò che siamo stati in grado di capire finora, per corse difficili da Enduro e per corridori di grande stazza la Mavic Crossmax SX è di poco avanti nelle prestazioni, ma non di molto. Il vantaggio risiede nel fatto che con le ruote della Mavic ci sembra di avere delle gomme più grandi e più robuste sulla bicicletta di quanto sia abbia in realtà. Ciò deriva probabilmente dal profilo speciale asimmetrico e da un mozzo più grande che rendono la ruota più grande ed rigida. Nell’uso di tutti i giorni non esiste questa differenza per la maggior parte dei corridori. Ma se andate forte e subite dei duri colpi contro le cose allora è ragionevole scegliere le Crossmax SX.

Le numerose discese sui sentieri di Punta Ala sono state possibili grazie a Bagnoli Bike.

D’altra parte se siete corridori più leggeri che vi accorgete e fate attenzione al peso allora la Fulcrum è una scelta migliore. In realtà è talmente stretta la forbice tra questi due modelli che decidere per uno o per l’altro sembra ingiusto. Cosa è comunque chiaro è che, paragonate ad altre ruote più normali che abbiamo provato, queste due sono di gran lunga migliori entrambe.

http://www.mavic.com

http://www.fulcrumwheels.com/en